Allevamento

Il Medaka (Oryzias latipes) è un pesce rustico e molto adattabile: può vivere sotto il ghiaccio con temperature dell’aria inferiori a 0 °C (evitando chiaramente che tutto lo strato d’acqua congeli completamente) fino ad oltre 40 °C, sopporta acque con scarso contenuto di ossigeno e con molti nutrienti (situazioni tipiche delle risaie) e sono necessari pochi litri per ogni esemplare. Queste caratteristiche ne fanno un ospite perfetto per acquari interni o per laghetti e mini-pond da giardino.

Dove allevarlo

In acquario:

Un medaka 'Kuro' in acquario con gamberetti e chiocciole acquatiche

Un medaka ‘Kuro’ in acquario con gamberetti e chiocciole acquatiche

Vasca e dimensioni: è particolarmente indicato per acquari di piccole-medie dimensioni, garantendo preferibilmente un litraggio di circa 4-5 litri/esemplare. Le vasche devono essere ben piantumate con piante sommerse e galleggianti, ma con aree libere per il nuoto e con un movimento dell’acqua non troppo elevato. Per questa specie sono ottimi anche gli acquari a sviluppo orizzontale. Il riscaldatore, se allevato in ambienti normalmente riscaldati, non è necessario (sempre evitando sbalzi repentini).

Acquario allestito per ospitare i medaka

Acquario allestito per ospitare i medaka

Compatibilità: può convivere con altri pesci pacifici di medio-piccole dimensioni e con esigenze simili, gamberetti e molluschi acquatici.

Non può essere allevato con: pesci predatori, aggressivi o di grandi dimensioni, anfibi e tartarughe carnivore

 

 

In laghetto:

Medaka 'Gold' in laghetto

Medaka ‘Gold’ in laghetto

Contenitori: può essere allevato in laghetti da giardino, mastelli e mini-pond. Per garantire un buon equilibrio del sistema, sono da preferire contenitori di almeno 50-60 litri e profondi 40-50 cm.

Compatibilità: è sconsigliata la convivenza con koi, gambusie ed altri pesci predatori di grandi dimensioni. Può convivere, in ampi spazi ricchi di piante e nascondigli, con i pesci rossi e con altri pesci pacifici di medio-piccole dimensioni.

Predatori e pericoli (all’esterno): larve di libellula, larve di ditisco, notonette e altri insetti predatori, gamberi (prevalentemente Procambarus clarkii), rane (in ambienti ristretti possono predare pesci).

Un mini-pond ricco di piante acquatiche è perfetto per allevare i medaka

Un mini-pond ricco di piante acquatiche è perfetto per allevare i medaka

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...